Le Sfide Craxi e il Cile
Le Sfide Craxi e il Cile indice

Craxi e il Cile

Gli speciali de “Le Sfide”

Bettino Craxi è stato l’unico leader Europeo che sostenne politicamente e finanziariamente le cause di liberazione in tutto il mondo oltre ogni convenienza ed opportunità.
La stanza del Segretario del Psi è sempre stata aperta per chiunque nel mon-do soffrisse per la privazione della libertà, ha aiutato in Europa i profughi politici di Grecia, Spagna, Portogallo, ad est russi, polacchi, cecoslovacchi, ungheresi, ad ovest cileni, argentini, salvadoregni, uruguayani, nicaraguensi.
Il Presidente dei Consiglio Craxi ha sempre subordinato 1 buoni rapporti con l’Italia alla liberazione dei prigionieri politici.
Ha ottenuto la liberazione dei capi di Solidarnosc dalle carceri di Varsavia, ha preteso che a Yelena Bonnèr, moglie di Andrei Sacharov, fosse consentito di venirsi a curare in Italia, ha lavorato per la riabilitazione di bure Nagy, eletto Pelikim al Parlamento Europeo tra le file socialiste. Ma un posto speciale nel suo cuore lo ha sempre avuto la causa del popolo cileno.